Piazzola

Piazzola legge e incontra – “Adorata amica”

Ti invitiamo al terzo appuntamento della Rassegna “Piazzola legge e incontra”, venerdì 6 dicembre, alle ore 20:45, presso la Biblioteca “Centro Culturale Andrea Mantegna” di Piazzola sul Brenta (PD).

? Fondazione G. E. Ghirardi Onlus, Ekta Aps e l’Assessorato alla Cultura della Città di Piazzola sul Brenta presentano “Adorata Amica”, un libro di Mario Merigo.
Serata di dialogo con l’autore, introduzione e letture a cura di Mario Nardo .

? Trama
Un celebre direttore d’orchestra tedesco s’innamora di Luciana, moglie italiana dell’ambasciatore polacco a Vienna. Alla vigilia dell’annessione dell’Austria alla Germania (1938), la storia di una relazione impossibile per un riscatto esistenziale. Può la musica compiere il miracolo? Sullo sfondo la vicenda drammatica di un’attrazione fatale, quella tra Giulia e Philipp. Quale rapporto li lega? Adorata amica è un intreccio di vicende e incontri, gelosie e rivalità (emblematica la presenza di Arturo Toscanini), nell’Europa a ridosso degli sconvolgimenti del secondo conflitto mondiale.

? Biografia dell’autore
Nato a San Gallo (Svizzera) il 22/12/1962, Mario Merigo si è laureato in lettere alla Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Venezia. Diplomato al Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia in Violino, Musica corale e Direzione di coro, si è perfezionato a Vienna in direzione d’orchestra. Nel 1986 incomincia una brillante carriera di musicologo e critico musicale scrivendo sulla pagina della Cultura del Gazzettino di Venezia. Ha così recensito centinaia di spettacoli, inaugurazioni di stagioni operistiche, festival della Biennale, grandi eventi musicali, incontrando tutti i più grandi artisti del teatro musicale internazionale. È stato ancora direttore del mensile Musica Oggi, collaboratore del Giornale della Musica, di Applausi e del mensile inglese Opera.
Negli anni novanta ha cominciato la sua collaborazione con la Rai. Sue trasmissioni per Rai Radio Tre hanno avuto come ospiti artisti quali Franco Corelli, Regina Resnik, Leyla Gencer. Sempre per Rai Radio Tre ha commentato spettacoli del Teatro La Fenice, della Biennale musica e di numerosi festival. Per i canali televisivi della Rai è stato più volte ospite per celebrazioni e anniversari. Per Cortina Incontra ha presentato il Quintetto d’archi dei Berliner in diretta su Sky.
Da circa trent’anni collabora con il Teatro La Fenice; ha firmato centinaia di note di sala per i programmi degli spettacoli ed è stato redattore de La Fenice, notiziario d’informazione musicale della Fondazione veneziana. È stato docente di Storia della Musica per la Didattica al Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia; ora è membro del Consiglio direttivo dell’Università Popolare di Venezia. Come direttore artistico ha organizzato diverse e apprezzate stagioni concertistiche. Attualmente è impegnato nel progetto La Fenice metropolitana promosso dal Teatro La Fenice per la sensibilizzazione musicale del territorio. Brillante anche la sua attività di direttore d’orchestra. Si è fatto apprezzare inoltre nel repertorio contemporaneo, registrando per Rai Radio 3 diverse prime esecuzioni assolute.
Per le Grafiche Veneziane ha pubblicato un suo studio intitolato Il sacro e il mistero della Passione di G.F. Malipiero; per l’Istituto Veneto di Scienze, Lettere e Arti ha pubblicato I capricci di Callot di Gian Francesco Malipiero; ricordiamo ancora la pubblicazione del saggio intitolato La voce della giovane Callas e un libro di didattica musicale intitolato Educazione al suono e alla musica, edito dal Centro Multimediale di Venezia.

➡️ INGRESSO LIBERO fino èa esaurimento dei posti disponibili
L’evento si terrà presso la Biblioteca “Centro Culturale A Mantegna” Piazza IV novembre – Piazzola sul Brenta (PD)

libro"Adorata amica"

Per informazioni:

FONDAZIONE G.E. GHIRARDI ONLUS
? eventi@fondazioneghirardi.org
Tel. 049 5591717

EKTA APS
? info@ekta.it

UFFICIO CULTURA
? cultura@comune.piazzola.pd.it
Tel 049 9697941

Piazzola legge e incontra – “È fin troppo per me”

È fin troppo per me

22 novembre

Venerdì 22 novembre, alle ore 20:45, presso la Biblioteca “Centro Culturale Andrea Mantegna” di Piazzola sul Brenta (Piazza IV Novembre), secondo appuntamento della rassegna “Piazzola legge e incontra”

? Presenteremo un libro di Antonio Bellò che si intitola “È fin troppo per me”.

? Un volume di poesie arricchito dall’emozionante contributo di dediche scritte al poeta. In quest’opera traspare la capacità dell’Autore di relazionarsi con la natura e gli esseri umani di qualsiasi età e provenienza. Questa caratteristica fa di lui un “cantore dell’animo” e preziosa e manifesta è la stima che hanno i ragazzi durante gli incontri che tiene con le scuole del territorio.
Leggere questo libro ci offre la serenità di poter capire che la vita ha effettivamente un significato e se lo sapremo cercare vivremo nell’incanto.
La serata prevede la presenza di Sara Caon, letture di poesie e l’accompagnamento musicale al piano di Fabrizio Malaman con Maria Chieregato – soprano.

? Antonio Bellò è nato a Bassano del Grappa il 20 giugno 1939. Ha militato per vent’anni come cinofilo nella Guardia di Finanza. Vive ora a Piazzola Sul Brenta (PD), sposato con Nadia, padre di tre figli Chiara, Michela e Marco e nonno di Sara, Matteo, Enrico e Maria Josè.
Le sue poesie sono state premiate per quattro volte al Premio “Casentino” (nel 1988, nel 1989, nel 1990 e nel 1991), una volta al Premio “Duomo di Milano 90”, al Premio “Primavera 91 “, a Roma nel 91, al Premio “d’Autunno”.
Premiato come Nonno dell’Anno nel 2015 dall’Associazione Nazionale dei Nonni.

➡️ INGRESSO LIBERO fino a esaurimento dei posti disponibili

Programma completo

Le serate della rassegna sono curate da Fondazione G. E. Ghirardi Onlus, Ekta Aps e dall’Assessorato alla Cultura della Città di Piazzola sul Brenta
Per infomazioni:

FONDAZIONE G.E. GHIRARDI ONLUS
? eventi@fondazioneghirardi.org
Tel. 049 5591717

EKTA APS
? info@ekta.it

UFFICIO CULTURA
? cultura@comune.piazzola.pd.it
Tel 049 9697941

Note d’Autunno – edizione 2019

Note d'autunno

Il Coro Città di Piazzola sul Brenta è lieto di invitarvi sabato 26 ottobre 2019 alle ore 21.00, presso il Duomo di Piazzola sul Brenta, all’esecuzione per soli, coro ed orchestra di una delle pagine più straordinarie della letteratura corale di tutti i tempi.
Il Dixit Dominus HWV 232, opera del solo ventiduenne Georg Friedrich Händel, è strutturato in 9 sezioni, pervaso da un’energia formidabile e sottoposto a prove di agilità, precisione, declamazione vigorosa e grande espressività nei passaggi lirici.

Imperdibile data: 26 ottobre 2019
Ingresso gratuito

Coro Città di Piazzola sul Brenta
Orchestra “Gli Archi Italiani”
Direttore Paolo Piana

Piazzola legge e incontra – Rassegna di libri e autori

Venerdì 18 ottobre, alle ore 20:45, presso la Biblioteca “Centro Culturale Andrea Mantegna” di Piazzola sul Brenta (Piazza IV Novembre), si apre la rassegna “Piazzola legge e incontra”

? Il primo libro, di un ricco programma di serate e incontri che si terranno da ottobre 2019 a maggio 2020, è un saggio storico di Giulio Alfieri dal titolo “Questo piatto di grano”.
Ripercorreremo alla presenza dell’autore, con la partecipazione e il patrocinio dell’Associazione Padovani nel Mondo e con l’intervento di Ivo Callegari, la colonizzazione dell’Agro Pontino negli anni ’30 del XX secolo, che fu il primo caso nell’Europa contemporanea di migrazione di migliaia di famiglie contadine ideata, organizzata e gestita dallo Stato.
? Il libro di Alfieri passa in rassegna le esigenze politiche, economiche e sociali che motivarono il Governo, il viaggio delle famiglie dal Nordest d’Italia, la loro sistemazione e le vicende che segnarono la vita della colonia pontina fino alla caduta del fascismo. Sottolinea gli errori dell’Opera Nazionale Combattenti, i sacrifici inimmaginabili delle famiglie, la fame, la malaria, i soprusi, le disdette, i rimpatri. Dà spazio a nuove scoperte e nuove interpretazioni di quelle vicende, con il focus che resta puntato costantemente sulla vita dei coloni, i veri protagonisti di quell’esperimento economico-sociale.
? In appendice al volume c’è l’elenco completo delle famiglie migrate, i luoghi di provenienza, la composizione familiare, le principali vicende familiari, la rinuncia o l’acquisto del podere nel dopoguerra e un centinaio di foto inedite dei coloni, messe a disposizione dai discendenti.
? Giulio Alfieri nasce in provincia di Pescara. Nel 1966 la famiglia si trasferisce in Toscana, prima a Siena poi a Grosseto. In Toscana compie gli studi liceali. Si laurea in Scienze Politiche a Roma, all’Università Roma Tre, con il massimo dei voti e la lode accademica. Vive e lavora a Roma. Ha pubblicato nel 2014, per i tipi di Betti Editore, Siena, il saggio “La terra che non c’era”, sulla bonifica pontina e una prima ricostruzione – induttiva – della colonizzazione.

➡️ INGRESSO LIBERO fino a esaurimento dei posti disponibili

Le serate della rassegna sono curate da Fondazione G. E. Ghirardi Onlus, Ekta Aps e dall’Assessorato alla Cultura della Città di Piazzola sul Brenta
Per infomazioni:

FONDAZIONE G.E. GHIRARDI ONLUS
? eventi@fondazioneghirardi.org
Tel. 049 5591717

EKTA APS
? info@ekta.it

UFFICIO CULTURA
? cultura@comune.piazzola.pd.it
Tel 049 9697941

Piazzholi – La prima festa dei colori

Festa dei colori

PIAZZHOLI – La prima festa dei colori a Piazzola Sul Brenta (PD) promossa dal gruppo giovani FUN ON AIR della tradizionale sagra “Madona dei Oto”

➤ QUANDO? Venerdì 7 settembre 2018, 18.00 – 00.00

➤ DOVE? Campo sportivo parrocchiale di Piazzola Sul Brenta – PD (di fianco alla chiesa)

➤ DJ SET no limits con giovani artisti in consolle. La line up verrà comunicata 15 giorni prima dell’evento. Stay tuned!

➤ INGRESSO 2 € – 1 BUSTA DI COLORE IN OMAGGIO

➤ Quattro lanci di colore

➤ Zona FOOD & DRINK ed acquisto polveri colorate

➤ In caso di pioggia DJ SET in tendone coperto

________________________________________

REGOLAMENTO

– L’evento PIAZZHOLI prevede un ticket d’ingresso del costo di 2 euro (includerà 1 busta di polvere colorata in omaggio) da acquistare in serata. Il medesimo ha validità per un solo accesso. Il partecipante verrà munito di braccialetto colorato.
– Il numero dei partecipanti è limitato per una questione di sicurezza dell’area. In caso di sold-out non saranno emessi ulteriori tickets.
– Il partecipante dovrà esibire al varco d’ingresso un documento d’identità valido.
– All’interno dell’area è vietata la vendita di sostanze alcoliche ai minori di anni 18 secondo le vigenti norme legislative.
– È sconsigliata la partecipazione a tutti coloro che soffrono di crisi asmatiche, sprovvisti di apposita mascherina e/o medicinali.
– È sconsigliato indossare lenti a contatto durante tutta la durata dell’evento.
– Saranno ammessi gratuitamente: bambini sotto 1.20 mt di altezza; persone diversamente abili, con rispettivo accompagnatore.
– Non saranno ammesse a partecipare persone in evidente stato di ebbrezza.
– Non è ammesso introdurre nel luogo dell’evento: armi da taglio o simili con lame affilate; armi da fuoco e qualunque oggetto potenzialmente pericoloso; materiale infiammabile, fuochi pirotecnici, effetti pirotecnici, intossicanti o pericolosi e/o altri effetti e oggetti similari; cibi e bevande provenienti dall’esterno, bottiglie di plastica, contenitori in vetro di ogni tipo, lattine, borse frigo e generi alimentari. Eventuali bottiglie di acqua saranno permesse senza tappo.
– È vietato introdurre animali di qualsiasi tipo.
– Non è ammesso introdurre dall’esterno polveri colorate. Le uniche polveri utilizzabili durante la manifestazione saranno solo ed esclusivamente quelle fornite da PIAZZHOLI.
– Le polveri fornite da PIAZZHOLI sono: atossiche, esenti da metalli pesanti, 100% eco friendly, certificate EU ed estinguibili da pelle, superfici e vestiti al primo lavaggio. Misurano inoltre 52 micron, per essere sicure anche se inalate. Le polveri fornite sono a base di talco, da lavorazione farmeceutica.
– Lo staff di PIAZZHOLI si riserva il diritto di effettuare all’ingresso ispezioni e controlli su partecipanti ed effetti personali quali borse e zaini, nel rispetto della dignità delle persone. Materiali e oggetti il cui ingresso all’evento è vietato ed ogni oggetto ritenuto pericoloso sarà sequestrato dagli addetti alla sorveglianza.
– PIAZZHOLI si riserva il diritto di allontanare ed escludere dall’evento, anche se in possesso di valido biglietto, i partecipanti che tengano comportamenti offensivi o indecorosi anche se non espressamente sopra citati, con esclusione di rimborso.