incontro

Incontro a ricordo di Andrea Mantegna

Andrea Mantegna

ll Comitato Isola Mantegna, propone “Andrea Mantegna – nella sua piccola Patria”, un evento che racconterà, attraverso vari interventi, il genio dell’artista rinascimentale.

 

➡️ QUANDO – domenica 13 settembre 2020;
➡️ DOVE – a lato della Chiesa parrocchiale di Isola Mantegna – Piazzola sul Brenta (PD);
➡️ ORARIO – dalle ore 11.00 a.m.
➡️ ACCESSIBILITÀ – luogo accessibile a tutti;
➡️ PARTECIPAZIONE libera – nel rispetto delle direttive vigenti in materia di contenimento COVID – 19.

☂️ IN CASO DI MALTEMPO l’evento verrà annullato.
_ _ _

PROGRAMMA degli interventi previsti durante la mattinata:
Steven Staiano – Comitato Isola Mantegna
Dott.ssa Angela Faggian – Ekta Aps
Dott. Paolo Toffanin – Comitato Amici del Mantegna
Avv. Valter Milani – Sindaco della Città di Piazzola sul Brenta

_ _ _

? L’iniziativa vuole essere simbolicamente un’evoluzione di quella dello scorso anno, che ricordava il profondo legame tra Andrea Mantegna e la sua terra natia, Isola Mantegna.
Questa manifestazione è organizzata dal Comitato Isola Mantegna in collaborazione con Ekta Aps, ed è patrocinata dall’Assessorato alla cultura della Città di Piazzola sul Brenta.

✉️ Per informazioni contattaci tramite messaggio privato alla pagina Facebook Comitato Isola Mantegna o mandaci una e-mail all’indirizzo comitatoisolamantegna.pd@gmail.com

Lo stretto necessario

Immagine

Mercoledì 29 novembre alle ore 21.00, presso la Sala Consiliare di Piazzola sul Brenta, si terrà nell’ambito del Piazzola Book Festival un incontro con Pierluigi Pardo: noto giornalista, conduttore televisivo e commentatore sportivo, ha pubblicato nel 2008 la biografia di Antonio Cassano “Dico tutto” e nel 2010 quella del calciatore africano Samuel Eto’o “I piedi in Italia, il cuore in Africa”.

A Piazzola Pardo presenterà il suo ultimo lavoro, “Lo stretto necessario” (Rizzoli, 2018), nel quale l’autore si cimenta per la prima volta con il genere del romanzo: narra la vicenda di un “maschio alfa”, di un viaggio lungo l’Italia, attraverso sogni, desideri e tentazioni nell’estate dei vittoriosi Mondiali di calcio del 2006.