ECCO COSA PUOI VEDERE VISITANDO PIAZZOLA SUL BRENTA E DINTORNI

villacontarini

La Villa sorge sui resti di un antico castello costruito dalla famiglia dei Dente intorno all’anno Mille. Acquisito dai Carraresi, signori di Padova, fu ereditato da un membro della famiglia Contarini.

Fino alla seconda metà del Seicento la Villa rimase dimora rurale: fu, infatti, Marco Contarini, Procuratore di San Marco, ad ampliare l’edificio rendendolo simile ad una Reggia e facendone uno straordinario “luogo teatrale”.

Dopo un lungo periodo di abbandono il complesso fu acquistato dalla famiglia Camerini che lo riportò all’antico splendore completandolo secondo il gusto dell’eclettismo ottocentesco…

I PORTICI e LA PIAZZA
I PORTICI e LA PIAZZA
Il Duomo
Il Duomo
San Benigno

[mk_circle_image heading_title=”CAPITELLO DI SANT’ANNA” src=”https://www.propiazzola.it/wp-content/uploads/2015/05/adozioni.jpg” image_diameter=”200″]

L’attenzione della Pro Loco è stata rivolta anche ai beni artistici e ambientali: Il restauro del capitello di S.ANNA, presente nelle mappe catastali del 1614/1616 e del quadro di San SILVESTRO nel Duomo.

[mk_circle_image heading_title=”VIALE DELLE TULIE” src=”https://www.propiazzola.it/wp-content/uploads/2015/05/P1000143.jpg” image_diameter=”200″]

Non ultimo l’aspetto del VIALE DELLE TULIE, con la presenza di piante ultracentenarie; con la manutenzione e il continuo ripristino, la potatura e la piantumazione di oltre 50 esemplari nel corso degli ultimi 30 anni.

La Villa sorge sui resti di un antico castello costruito dalla famiglia dei Dente intorno all’anno Mille. Acquisito dai Carraresi, signori di Padova, fu ereditato da un membro della famiglia Contarini.

Fino alla seconda metà del Seicento la Villa rimase dimora rurale: fu, infatti, Marco Contarini, Procuratore di San Marco, ad ampliare l’edificio rendendolo simile ad una Reggia e facendone uno straordinario “luogo teatrale”.

Dopo un lungo periodo di abbandono il complesso fu acquistato dalla famiglia Camerini che lo riportò all’antico splendore completandolo secondo il gusto dell’eclettismo ottocentesco…

[mk_circle_image heading_title=”AREE NTURALI” src=”https://www.propiazzola.it/wp-content/uploads/2015/05/territorio.jpg” image_diameter=”200″]

Per gli appassionati di “Mountain bike”, a Piazzola, inizia l'”Area naturalistica del Brenta”. Questo itinerario da fare in bici o a cavallo costeggia il fiume Brenta in un suggestivo paesaggio che inizia addentrandosi in una zona boschiva con salite e discese e qualche guado da attraversare e, strada facendo, troveremo altri itinerari che si intersecano con quello principale. Proseguendo si arriva alla zona delle cave di ghiaia, che in questa zona sono numerose e arrivano a Tezze sul Brenta circa 25 km più a nord, attraversandole si ha l’impressione di un paesaggio desertico di grande effetto.

[mk_circle_image heading_title=”PISTE CICLABILI” src=”https://www.propiazzola.it/wp-content/uploads/2015/05/cosavedere.jpg” image_diameter=”200″]